Tu sei qui

Rustico con speck e senape

Home > Blog > Rustico con speck e senape
Rustico con speck e senape

Come secondo piatto, antipasto, o da servire in un buffet tagliato a quadrotti, un mix di tanti ingredienti saporiti che insieme creano un connubio perfetto. Farlo è molto semplice, un rotolo di pasta sfoglia è la base da farcire con formaggio a pasta filata, ma potete scegliere quello che più vi piace, speck e senape invece non potranno mancare per rendere questa ricetta perfetta, in ultimo i semi di sesamo che renderanno il rustico più gustoso e bello da vedere. Per questa ricetta consiglio l'uso della senape forte che conferirà al piatto un gusto deciso.

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
senape forte
100 grammi di speck
150 grammi di formaggio a pasta filata
1 uovo
semi di sesamo

Procedimento

Srotolate la pasta sfoglia, piegatela in due ma senza tagliarla, fate solo in modo di dividere le due metà così da vedere bene la metà da farcire. Spalmate la senape su metà della sfoglia senza arrivare ai bordi, adagiate metà del formaggio tagliato a fettine sopra la senape, poggiate lo speck sul formaggio e ultimate con un'altro strato di formaggio.
Prendete l'uovo, sbattetelo bene con una forchetta in una ciotolina, spennelatelo sui bordi della sfoglia in modo che faccia da collante. Spalmate un po' di senape anche sull'altra parte di sfoglia prima di chiuderlo, piegate la sfoglia poggiandola sulla metà farcita in modo da chiudere il rustico, sigillate bene i bordi premendo con le dita e ultimate tagliando leggermente attorno con una rotella taglia pasta, questo vi garantirà un rustico ben sigillato. Spennellate l'uovo su tutta la superficie del rustico e decorate con i semi di sesamo. Infornate a 180° e fate cuocere per 25/30 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura desiderata. Ottimo sia caldo che freddo.

In collaborazione con:

Michela Carta, Foodblogger, foodphotographer, titolare del blog Dolce e Salato di Miky. "Amo qualunque tipo di cucina, mi piace parlare delle ricette tipiche e trovarne la loro storia, mi affascinano in modo particolare i lievitati".